Finanziamenti e Agevolazioni

Detrazione al 50%

Al tuo servizio

Miniascensori: Guida alla scelta

Miniascensore

Nell’acquisto di un Miniascensore è fondamentale valutare alcuni aspetti ed informazioni che ti permetteranno di scegliere oculatamente meglio l’elevatore che più si addice alle tue esigenze e alla tua casa.

» Contattaci subito per avere informazioni

 

Differenza fra Miniascensore ed Ascensore
Per scegliere il tipo di elevatore da utilizzare nella tua abitazione è necessario definire il reale utilizzo cui è destinato, avendo bene in nota le peculiari caratteristiche dell’uno e dell’altro.
La principale differenza fra il miniascensore e l’ascensore è la velocità: fino a 0,15 m/s il primo, oltre 0,15 m/s il secondo. La scelta cadrà quindi sull’ascensore se la tua esigenza è servire molti piani in maniera rapida e con un grande flusso di utenza: è il caso di centri commerciali, ospedali e uffici, dove lo smaltimento del traffico in maniera rapida è prioritario.
La necessità per l’ascensore di utilizzare la corrente 380V – trifase, e i grandi assorbimenti di elettricità rende molto oneroso la gestione dell’ascensore. Diverso il caso d’installazione in case private o condomini, dove l’esigenza di utilizzare al meglio gli spazi, la possibilità di usufruire della corrente domestica 230V – monofase, assicurandosi un grosso risparmio energetico, e l’assenza di fossa e di testata rendono univoca la scelta: miniascensore.
Il miniascensore, grazie alla sua versatilità, può essere installato in vani molto piccoli che ne rendono praticamente sempre possibile il montaggio: soli 66 cm per l’Orion e 73 cm per il Gulliver. I costi contenuti della gestione dettati dalla possibilità di usufruire dei 3 kW domestici, rendendo per chiunque possibile il lusso di avere un miniascensore nella propria casa o nel proprio condominio.
Il miniascensore gode inoltre dei vantaggi fiscali legati al mondo dell’accessibilità: IVA al 4% e possibilità di beneficiare dei contributi previsti dalla legge n° 13/89 e degli sgravi fiscali, che permettono di detrarre dalle tasse fino al 36% dell'importo.

Serve aiuto? Ti richiamiamo noi gratuitamente!
  • Ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003,

Tipi di Miniascensori
Tralasciando per un attimo gli aspetti estetici che caratterizzano i miniascensori, occorre principalmente focalizzarsi sul punto della tua casa in cui hai immaginato di installare l’elevatore: una componente fondamentale da pensare prima di ogni cosa è la costruzione del vano corsa. Questo potrà essere costruito sia all’interno della costruzione sia all’esterno ed essere in muratura (mattoni, cemento armato, gasbeton, vetrocemento ecc..) oppure un’incastellatura metallica. L’impatto estetico sarà completamente diverso.
Il vano in incastellatura metallica ti permetterà di pensare a un miniascensore completamente panoramico, con una struttura leggera, integrabile con la costruzione, dove il miniascensore diventa elemento d’arredo. Gulliver è la risposta di ThyssenKrupp Encasa a questa Tua scelta. Verifica che il fornitore del prodotto sia in grado di certificare tutto il manufatto (miniascensore e castello metallico), e accertati sempre che il castello metallico sia zincato e verniciato a fuoco. Soprattutto se sarà montato all’esterno.
La scelta del vano in muratura tenderà invece a mimetizzare il miniascensore lasciando in evidenza solo alcune parti. Il miniascensore ORION è la risposta di ThyssenKrupp Encasa a questa tua scelta. Importante considerare gli ingombri: decisamente contenuti quelli dell’incastellatura metallica, più importanti quelli della muratura.
Fatta la scelta giusta sul tipo di vano sbizzarrisciti con l’estetica. Orion, il miniascensore Gulliver e il miniascensore Elegance ti daranno la possibilità di personalizzare il tuo miniascensore fin nei minimi dettagli. Diversi allestimenti ti permetteranno di rendere unico il tuo impianto. E’ possibile scegliere tra “Protezione” e “Cabina”. La “Protezione”, suggerita per il Gulliver, ti permetterà di salire e scendere con il tuo miniascensore in assenza di pareti, donandoti una massima panoramicità grazie al sistema di montaggio dei cristalli dell’incastellatura metallica che rendono il vano al suo interno liscio e complanare. La “Cabina”, suggerita principalmente per Orion, ti permetterà di personalizzare al massimo le finiture, giocando con acciai colorati con tutta la gamma RAL e acciai più nobili come i lucidi e i satinati.

Scelta del partner cui affidarsi
L’installazione di un miniscensore coinvolge molti aspetti della tua abitazione. E’ pertanto importante affidarsi a un’azienda strutturata in grado di supportare e consigliare te e il tuo architetto in tutto il processo, dal momento della scelta, alla progettazione, all’installazione.
La competenza ingegneristica di ThyssenKrupp Encasa ti permetterà di avere un costante supporto nella progettazione del tuo miniascensore, usufruendo inoltre gratuitamente di disegni 2D e 3D per costruire il tuo nuovo ambiente.
La scelta di un miniascensore coinvolge direttamente aspetti tecnici e di sicurezza che non possono mai essere trascurati, nella tua scelta valuta sempre l’esperienza dell’azienda cui ti affiderai. In ThyssenKrupp Encasa produciamo e progettiamo miniascensori da oltre trentanni con più di 40.000 installazioni all’attivo in 5 continenti. E da evidenziare inoltre a sede italiana di ThyssenKrupp Encasa è centro di competenza mondiale per le piattaforme elevatrici nell’ambito del gruppo multinazionale di cui fa parte.
La sicurezza del tuo miniascensore è frutto di un'attenta progettazione e risponde a standard qualitativi che solo un grande gruppo internazionale certificato da organismi indipendenti è in grado di garantire. ThyssenKrupp Encasa è certificata ISO 9001 e SOA e tutti i nostri prodotti sono conformi alla direttiva macchine e certificati dall’ente notificato TÜV. Per la tua sicurezza affidati a un'Azienda solida, con esperienza comprovata e presente sul mercato da anni.

Il Preventivo
Innanzitutto accertati che il venditore sia lo stesso che produce la macchina. Questo ti darà la certezza di avere sempre pezzi originali e di evitare inutili ricarichi sul prodotto.
Ricorda che il preventivo deve essere gratuito e non vincolante all'acquisto. Nel preventivo scritto che riceverai, controlla che siano state valutate tutte le opere accessorie di contorno quali lo scarico e le manovalanze, inclusa l’installazione e la consegna, e che l'iva sia al 4%.
Fatti spiegare dal consulente tutti i passi necessari per installare un miniascensore, dalla scelta di un Direttore lavori, al deposito della pratica all’Ufficio del Territorio (ex Genio Civile).

Assistenza e Garanzia
Richiedi sempre la garanzia sul prodotto prima di acquistare. Il miniascensore Thyssenkrupp Encasa è garantito due anni, non acquistare un miniascensore che ne abbia meno. Verifica inoltre che il costruttore copra per te eventuali danni a terzi con una polizza assicurativa gratuita e stipulata con primaria compagnia.
Per legge il miniascensore deve essere sottoposto a manutenzione due volte l’anno. Accertati che l'azienda abbia un servizio di assistenza e manutenzione disponibile, tempestivo e capillare su tutto il territorio. Ti consigliamo di verificare con il consulente che tipo di servizio è in grado di offrirti. Per coloro che lo desiderano in ThyssenKrupp Encasa abbiamo sviluppato programmi di manutenzione personalizzabili che garantiscono pronto intervento per emergenze 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Certificazioni
La sicurezza del tuo miniascensore è primaria, affidati a una società seria che ti offra un prodotto collaudato e certificato. ThyssenKrupp Encasa è certificata ISO 9001 e SOA e tutti i nostri prodotti sono conformi alla direttiva macchine, rispondenti alle più stringenti normative europee in ambito di sicurezza e certificati dall’ente notificato TÜV.

Prezzi e Pagamento
Il prezzo del miniascensore è determinabile solo dopo un'attenta supervisione dell’ambiente. Per questo in ThyssenKrupp Encasa richiediamo che il nostro consulente tecnico possa visionare il cantiere o degli esecutivi, cosi da essere precisi nel prezzo finale che sarà indicato, consigliandoti sempre la soluzione migliore per inserire nel tuo ambiente un miniascensore che risponda ai tuoi desideri e alle tue necessità e che ben si integri nel contesto.
E’ normale e corretta la richiesta di un acconto in caso di ordine, poiché ogni miniascensore è costruito su misura. Ricorda che il costo del miniascensore può essere rateizzato; in ThyssenKrupp Encasa offriamo finanziamenti a tasso zero fino a 12 mesi o a tasso agevolato fino a 48 mesi per venire incontro a tutte le esigenze. E' utile sapere che i miniascensori ThyssenKrupp Encasa sono installabili con finanziamento anche in condominio.

Sgravi fiscali e Contributi
I miniascensori beneficiano dei contributi previsti dalla legge n° 13/89 e di sgravi fiscali che permettono di detrarre dalle tasse fino al 36% dell'importo. Compilare la domanda per l'ottenimento dei contributi può risultare impegnativo ed è consigliato comprare il miniascensore da una società che ti supporti gratuitamente nel predisporre la documentazione. I consulenti ThyssenKrupp Encasa ti aiuteranno a compilare la domanda per la richiesta dei contributi statali, inviandoti la documentazione necessaria e informandoti sugli sgravi fiscali. Ricorda sempre che i miniascensori beneficiano anche dell'iva al 4%.

Vuoi essere contattato? Lascia nome e numero di telefono: ti contatteremo noi.
Ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003,
Chiama gratis!800-863043 Offerte Speciali Richiedi un preventivo